BLOG

Web Marketing

Cosa cambierà con il nuovo Algoritmo di Instagram?

Sicuramente un cambiamento non netto e indolore per la maggior parte degli utenti ma sicuramente vista come una vera e propria rivoluzione per chi si occupa di social media marketing. 

Molte aziende hanno avuto sorprese in relazione al proprio posizionamento organico sul network.

Sarà interessante scoprire quali sono i nuovi fattori che prende in considerazione il nuovo algoritmo di Instagram e soprattutto capire se ci si potrà difendere e rifarsi del calo di visibilità che ha comportato.

COSA È CAMBIATO CON IL NUOVO ALGORITMO?

Prima di capire come utilizzare le nuove tecniche per postare e dare visibilità ai vostri contenuti su Instagram è interessante capire quali fattori utilizza l’algoritmo per decide quali post mostrare e quali no e in che ordine. 

Completamente abbandonato l’ordine cronologico dell’inserimento, il criterio principale preso in considerazione sembra essere ciò che piace all’utente, i suoi interessi che vengono analizzati in base a comportamenti passati.

Altro criterio è quello della relazione, l’algoritmo privilegia i post che si avvicinano di più al profilo, in base ai likes, messaggi, commenti ecc.

A chiudere troviamo il tempismo: se gli ultimi post non sono automaticamente in cima alla pagina, una nuova pubblicazione sarà tendenzialmente più avvantaggiata rispetto ad un’altra ormai datata.

Il posizionamento dei post viene influenzato anche da criteri minori ma assolutamente importanti, come la qualità delle pubblicazioni e l’utilizzo più o meno oculato degli hashtag.

algo-instagram.jpg

Le tecniche migliori per fronteggiare il Nuovo Algoritmo Instagram

Ora è necessario capire quali siano le tecniche migliori per “utilizzare” a nostro vantaggio il nuovo algoritmo.

L’orario giusto per postare

L’ordinamento cronologico è stato definitivamente cancellato dal nuovo algoritmo di Instagram. Il fattore tempo, però, ha ancora una sua importanza, in quanto i post più freschi hanno maggiori possibilità di comparire agli utenti.

Per questo motivo, il primo consiglio è quello di pubblicare i contenuti negli orari in cui la maggior parte dei propri follower è attiva.

Ottimizzare la gestione degli hashtag

L’utilizzo appropriato degli hashtag è un ottimo strumento per avere più follower. Dovranno essere hashtag quanto più specifici, rilevanti e coerenti al contenuto del post.

Molte pagine “marchiate” con determinati hashtag finiscono per essere penalizzate e bloccate con le conseguenze che ne derivano.

3 semplici regole:

  • 10 o massimo 15 hashtag per post
  • Hashtag di media popolarità (da 1000/10.000 massimo)
  • Hashtag selezionati per tema del post

Più interazioni

Abbiamo già detto che il nuovo algoritmo di Instagram tiene in alta considerazione le interazioni reali con gli utenti.

Per questo motivo è vitale sfruttare ogni possibilità di dialogo con i propri follower, così da creare engagement (legame tra follower e likes) e interesse intorno al proprio brand, nonché ottenere maggiore visibilità.

Scegli i formati migliori

Il formato dei post spesso viene sottovalutato.

Fino a qualche tempo fa non c’era la possibilità di pubblicare una foto su Instagram con delle dimensioni differenti da quelle imposte: dimensioni massime di 1080 x 1080 pixel.

Non è più, infatti sarà possibile pubblicare contenuti in altre dimensioni.

Il formato consigliato è: portrait.

Le dimensioni: 1080 x 1350 pixel.

 Vincerà sempre il contenuto che:

  • Riesce ad attirare di più l’attenzione dell’utente
  • Occupa più spazio possibile sul feed dell’utente
  • Allunga il tempo di permanenza sulla foto

 Instagram Stories: usiamole ma bene

Instagram tiene conto delle interazioni ricevute dai post normali, e questo non è certo una novità.

A partire dal suo nuovo algoritmo 2018, però, il social network ha esteso questa attenzione anche alle Stories.

Per questo motivo è diventato importantissimo creare frequentemente questo tipo di contenuti e farlo con attenzione.

Usare le stories è’ un modo efficace per:

  • Raggiungere nuovi utenti in quanto le storie sono in un altro feed
  • Incentivare gli utenti ad interagire con i tuoi post
  • Aumentare l’empatia con i tuoi follower

Caption interattive

La richiesta di feedback nella nuova era di Instagram è fondamentale. Avere contatti diretti con i propri follower è la nuova comunicazione.

Se ne vogliamo attirare di più perché non fare delle domande dirette, dei sondaggi. Sceglieranno loro per esempio tra due immagini, o due canzoni ecc.  

Pubblica costantemente, ma non troppo

La frequenza di pubblicazione è un parametro fondamentale per continuare ad ottenere un buon risultato, quindi evitate “periodi bui” che durano troppo a lungo.

Per semplificare la vita, tuttavia, ci si potrebbe affidare ad un tool che consentirà di programmare foto, video e persino le storie per poi pubblicarle in maniera automatica sul proprio profilo.

Conclusioni sul nuovo Algoritmo Instagram

A differenza di una pagina Facebook, dove ormai è davvero un’impresa difficile avere una visibilità organica (senza pagare), Instagram ha ancora i suoi vantaggi sotto questo aspetto.

Non è semplice ma seguire qualche tecnica e/o consiglio può aiutare, anzi forse non basterà.

Bisognerà mixare il tutto con la propria creatività e un po' di iniziativa.

Bisogna essere sicuramente originali e cercare di distinguersi dai miliardi di contenuti che vengono inseriti su Instagram.

 



Ultimi Articoli

Sede Operativa
Via Vittorio Emanuele II, 7 - 66020
San Giovanni Teatino (CH) - Italy
Tel: 085 4465799
Fax: 085 4466780

Sede Legale
Via Roberto Lepetit 8/10 - 20124
Milano - Stazione Centrale (MI) - Italy
Tel: 02 40705662

Email: info@clac.it

Orari di apertura: da Lunedì al Venerdì
Mattina: 9:15 - 13:00
Pomeriggio: 15:00 - 19:00

Seguici

Copyright © 2019 Clac.

Cod. Fisc. e P.iva 10331620962 | Cap.Soc. 10.000 i.v.

Sede Operativa
Tel: 085 4465799
Fax: 085 4466780

Sede Legale
Tel: 02 40705662

Email 
info@clac.it

Orari di apertura 
dal Lunedì al Venerdì
- Mattina: 9:15 - 13:00
- Pomeriggio: 15:00 - 19:00

Continuando ad utilizzare il nostro sito accetti automaticamente la nostra normativa sui cookies.